Servizi Utili

Pareti grigie, tutti i consigli per non sbagliare nell’arredamento di casa

Pareti grigie, tutti i consigli per non sbagliare nell'arredamento di casa

Le pareti grigie sono ideali nell’arredamento moderno, ma anche in quello giocato con mood diversi e più particolari. Il grigio infatti è un colore neutro, evergreen, facile da abbinare ed estremamente rilassante e raffinato. L’importante è non sbagliare sfumatura e bilanciare bene arredo, materiali e tonalità dell’intera stanza. Scopri qui tutto quello che devi sapere sulle pareti grigio grazie alle dritte dei pro.

Come scegliere il grigio giusto per le pareti di casa?

Il grigio delle pareti non può esser scelto a caso, anche se certamente il gusto personale ti guiderà. Sarà necessario prediligere sfumature che meglio enfatizzino l’architettura della casa o della stanza, oppure che ricreino il mood che hai sempre desiderato. Per esempio:

  • scegli pareti grigio scuro se la stanza è medio-ampia e se vuoi dare un’allure serio all’ambiente creando anche profondità visiva;
  • opta per pareti grigio chiaro se la stanza è medio-piccola e se vuoi enfatizzare la luminosità; inoltre il grigio chiaro si abbina praticamente ad ogni stile d’arredo moderno e non;
  • prediligi pareti grigie abbinate ad altre nuance, magari usando una trama a righe verticali o trasversali, oppure una bella carta da parati, se vuoi caratterizzare un ambiente minimale o che ha del mobilio non troppo attraente.

Grazie all’utilizzo delle pareti color grigio sarà facile dare carattere ad ogni angolo della casa e non sarà necessario cambiare necessariamente mobili e accessori. Molto spesso infatti dipingendo anche solo un muro l’assetto finale della stanza cambia totalmente, compreso il suo stile e le emozioni che suscita. Il colore grigio, in ogni sua nuance, esprime eleganza, modernità se scuro e purezza se chiaro, inoltre infonde rilassatezza e senso dell’ordine.

Come abbinare le pareti grigie?

Come si abbinano le pareti grigie all’arredamento e agli altri colori e materiali? Tutto dipende in primis dalla scelta della tonalità di grigio per pareti e dallo stile che più ti piace e vuoi replicare. Per esempio:

  • se ami lo stile nordico prediligi una parete grigia chiara, o più di una, da accostare a mobili in legno altrettanto tenue, meglio se grezzo e poi aggiungi complementi e/o decorazioni nere, di altri grigi, marroni o nelle nuance pastello;
  • se preferisci un mood etnico scegli una parete grigia scura e utilizza mobili in legno, anche decapati o sfumati con colorazioni vivaci o polverose, alle quali avrai aggiunto tessili e altri accessori iper vivaci;
  • se vuoi replicare uno stile d’arredo classico in casa scegli la sfumatura della parete grigia in base alle nuance del mobilio, se questo è scuro meglio il grigio chiaro o perla e al contrario se sono chiari meglio una parete scura.

Se utilizzerai una sola parete grigia sappi che dovrai scegliere anche la vernice per il resto dei muri. La cosa migliore è accostare il bianco, anche questo disponibile in infinite varianti. Ma se vuoi un effetto degradè fatti consigliare dall’imbianchino o dall’addetto al colorificio per non sbagliare tonalità. In questo ultimo caso l’effetto sfumato lo dovrai replicare su tutti i uri, prova in bagno o nella stanza da letto per un effetto wow assicurato.

Cosa ci sta bene con il grigio?

Per dare carattere alle tue stanze non solo potrai propendere per pareti bianche e grigie, questo colore si può abbinare a tanti altri creando atmosfere sempre nuove e particolareggiate. Prova:

  • le pareti grigie con accessori verde lime, questo connubio è fresco, vivace, unisex e ideale nella stanza da letto dei ragazzi, nello studio, in cucina e in bagno;
  • una parete grigia con tessuti d’arredo rosa, magari in diverse sfumature, è un’ottima idea per il bagno e la stanza da letto;
  • pareti grigio chiaro con accessori optical balck&white per un interno eclettico e senza tempo, ma al contempo attuale; magari abbina arredi minimali o contemporanei a materiali pregiati.